FAQ

A cosa devo prestare attenzione quando compro una radio digitale?

Si dovrebbe verificare che la radio supporti lo standard DAB+. Questo standard è retrocompatibile con lo standard DAB e dunque premette la ricezione di tutti i programmi trasmessi.

Cosa posso fare se la mia radio DAB non funziona più?

Come prima cosa si potrebbe provare a migliorare l’antenna e cambiare la posizione della radio, al fine di eguagliare eventuali cambiamenti di ricezione. Se ciò non dovesse servire si può interrompere temporaneamente la ricezione e effettuare una nuova ricerca dei canali. Alcuni dispositivi devono essere resettati o riportati alle impostazioni di fabbrica, prima di avviare la ricerca. Di seguito sono riportati alcuni modi per effettuare la ricerca:

  • Premere il tasto “Scan”, tenere premuto “Seek” oppure “Tune” per più di tre secondi finché non inizia la ricerca completa dei canali (sul display viene visualizzato “Scanning” oppure “Auto Scan”).
  • Premere il tasto “Scan”, tenere premuto “Seek” oppure “Tune” per più di tre secondi e interrompere brevemente la rete (staccare il cavo e riattacarlo). La radio avvierà automaticamente la ricerca dei canali (sul display viene visualizzato “Scanning” oppure “Auto Scan”).
  • Selezionare “Visualizza Trim List” con la manopola (Tune / Select). Successivamente far partire la ricerca automatics (selezionando “Scanning” oppure “Auto Scan”).
  • Tenere premuto contemporaneamente il tasto “Autotune” oppure “Auto Scan” e il tasto “On/Off” finché viene visualizzato il sotto-menù, selezionare “Reset System” ed attendere il completamento della ricerca automatica dei canali (sul display viene visualizzato “Scanning” oppure “Auto Scan”).
  • Premere il tasto “Setup”, selezionare poi “Reset System”. La radio avvierà automaticamente la ricerca dei canali (sul display viene visualizzato “Scanning” oppure “Auto Scan”).
  • Premere il tasto “Menù”, selezionare “System Reset” e confermare con “Select” oppure “Enter”. La radio avvierà automaticamente la ricerca dei canali (sul display viene visualizzato “Scanning” oppure “Auto Scan”).
  • Premere a lungo il tasto “Options” finché viene visualizzato “Factory Reset”. Confermare con “Yes”. La radio avvierà automaticamente la ricerca dei canali (sul display viene visualizzato “Scanning” oppure “Auto Scan”).
  • Aprire il menù con il tasto “Info”, selezionare poi “Factory Reset” con i tasti Su/Giù. Sul display compare la scritta “Confirm Reset”, confermare premendo il tasto “Select”. La radio avvierà automaticamente la ricerca dei canali (sul display viene visualizzato “Scanning” oppure “Auto Scan”).
  • I tasti su cui sono memorizzate le stazioni radio, una volta finita la ricerca automatica dei canali, devono essere riprogrammate. Per fare ciò, in generale, si seleziona il programma desiderato e si preme a lungo il tasto su cui si vuole memorizzare l’emittente (sul display viene visualizzato il messaggio di conferma “Preset Stored”).

Quali programmi DAB/DAB+ posso ricevere in Alto Adige?

Alla pagina http://www.ras.bz.it/it/radio-ita/ si possono vedere le emittenti per zona. Dato che le reti vengono continuamente ampliate, è consigliabile effettuare una nuova ricerca dei canali.

Cosa significa DAB?

DAB è l’acronimo di “Digital Audio Broadcasting” e descrive il nuovo standard digital per le trasmissioni radio. Esso sostituirà le trasmissioni analogiche, utilizzate per più di 90 anni. Alla famiglia del DAB appartiene anche il DMB (Digital Mobile Broadcast), che si basa sulla tecnologia DAB ed è stato concepito per la ricezione di segnali video e contenuti multimediali su dispositivi mobili. DMB è utilizzato quasi esclusivamente in Corea.

Cosa significa DAB+?

DAB+ è un’evoluzione dello standard DAB, che introduce una compressione dei dati audio più efficiente (di circa 30-50%) ed una migliore correzione degli errori (una delle migliori al giorno d’oggi). Rispetto al DAB, il DAB+ è meno soggetto ad errori e ricopre un’area maggiore con una qualità audio migliore.

Quale radio mi serve per ricevere DAB/DAB+?

Serve una nuova radio digitale che supporta lo standard DAB+. Dato che le radio, di norma, sono multifunzione, questi dispositivi ricevono anche segnali trasmessi in DAB, FM e altri standard.

E’ possibile aggiornare la mia radio DAB a DAB+?

In generale ciò non è possibile, ammenoché ciò non sia previsto dal costruttore della radio (tramite aggiornamento di software, codice di attivazione o modulo aggiuntivo). DAB+, invece, è retrocompatibile con DAB.

Quali bande di frequenza sono utilizzate da DAB/DAB+?

In Europa le bande di frequenza assegnate alle trasmissioni DAB/DAB+ vanno da 174,928 MHz a 239,200 MHz (corrispondenti ai blocchi da 5A a 13F) nella banda VHF (Banda III). I programmi della RAS vengono trasmessi sui blocchi 10B (su 211,648 MHz) e 10D (su 215,072 MHz). Informazioni utili anche sotto: http://www.ras.bz.it/de/radio/

Con DAB/DAB+ posso riceve tutti i programmi che ascoltavo finora?

Dato che la maggior parte delle radio digitali sono multifunzione, si possono ricevere i programmi tramite DAB/DAB+ (se attivo) oppure in FM (analogico).

E’ possibile ricevere in „Dolby Surround“ tramite DAB/DAB+?

Sì, con il nuovo standard DAB+ ciò è possibile. La relativa informazione, però, deve essere contenuto nel programma.

Posso ricevere DAB/DAB+ in macchina?

Sì, ovunque sia ricevibile un segnale DAB. La macchina, però, deve avere un sistema con ricevitore radio DAB/DAB+ integrato. Informazioni utili anche nella tabella: Autoradio DAB dal costruttore; http://www.ras.bz.it/de/radio/dab-empfang/

In assenza di segnale DAB/DAB+, la mia autoradio commuta automaticamente in FM?

Sì, se il programma è ricevibile su una frequenza alternativa. In tal caso la radio commuta automaticamente su un altro blocco DAB oppure in FM. Questo passaggio, generalmente, è segnato da un minimo ritardo o da una sovrapposizione del segnale (tranne che, nei nuovi modelli con la funzione “seamless blending”). Su alcuni dispositivi questa commutazione può essere attivata anche manualmente (la funzione correlata si chiama “Follow Function”).

Posso ricevere segnali DAB/DAB+ tramite la mia antenna di casa?

Sì, se l’antenna è adibita anche a tali scopi e se ricopre e amplifica la relativa banda di frequenze.

Qual è il data rate dei programmi DAB/DAB+ della RAS?

I nostri programmi DAB, al momento, sono trasmessi con un data rate da 80 a 160 kbit/s (per programmi DAB) e di 72 a 96 kbit/s (per programmi DAB+). Questi valori variano a seconda del contenuto del programma. Le trasmissioni in modo DAB vengono sospesi a partire dal gennaio 2017. Da li tutti i programmi saranno trasmessi in DAB+ (quelli di altri gestori lo sono già da parecchio tempo).

E’ possibile ricevere i programmi DAB/DAB+ della RAS in chiaro e ovunque?

Sì, se la zona di ricezione è coperta con il segnale. Cliccare qui per avere informazioni e mappe sulle zone servite.

Quali sono i vantaggi della tecnologia DAB/DAB+ rispetto alle trasmissioni analogiche?

  • Gamma di programmi più vasta e diversificata
  • Niente rumori e interferenze in ricezione
  • Qualità audio paragonabile al CD
  • Servizi multimediali aggiuntivi, quali testi, dati e immagini
  • Guida EPG (guida elettronica ai programmi)
  • Migliore facilità d’uso
  • Dolby Surround in DAB+
  • Ulteriori informazioni ausiliari e sul traffico attraverso TPEG
  • Aggiornamenti del software automatici
  • Migliore efficienza energetica (la nuova „Green Radio“)
  • Un solo canale di ricezione per tutta l’area coperta (nel caso di trasmissioni SFN). Ciò porta ad un risparmio di frequenze utilizzate.
  • Contenuti interattivi in DAB+: i servizi aggiuntivi possono essere richiesti e attiviati individualmente
  • Futura integrazione di DAB+ con internet
  • Predisposto per applicazioni ibride

Quali sono i servizi aggiuntivi di DAB/DAB+?

Le emittenti radio hanno la possibilità di inviare nel segnale DAB+ diversi contenuti aggiuntivi. Generalmente si distinguono le informazioni aggiuntive legate al programma (PAD, Program Associated Data) e quelle indipendenti dal programma (NPAD). Ecco alcuni esempi:

  • Copertina dell’album (SLS)
  • Titolo del brano (DLS/DLS+)
  • Interprete (DLS/DLS+)
  • Conduttore (DLS/DLS+)
  • Ospiti in studio (DLS/DLS+)
  • Tabelle di risultati sportivi (Journaline)
  • Immagini meteo (Journaline)
  • Rapporti finanziari (Journaline)
  • Borsa (Journaline)
  • Numeri di emergenza e servizi di ricerca (Announcements)
  • Notizie in breve e titoli di cronaca (Journaline)
  • Download e acquisti di file musicali (BWS)
  • Pubblicità con possibilità di vendita diretta (BWS)

Sistemi chiamati ibridi, con connessione internet via telefonia mobile:

  • Informazioni sul palinsesto e possibilità di televoto diretto (Radio VIS)
  • Presentazione di immagini indivisualizzabile (SLS)
  • Informazioni evoluti sul traffico, per Navi, Infotainments e sistemi ibridi (V-Traffic-Data-Channel)

Cosa significa TPEG e V-Traffic?

TPEG è l’acronimo di “Transport Protocol Experts Group” e descrive il nuovo standard digitale per informazioni evoluti sul traffico. Questo agisce su tutte le strade (non più solo su quelle principali) dandone informazioni molto precise sulla posizione. Inoltre, confronte al sistema esistente TMC (Traffic Message Channel) su FM, ha una maggiore capacità di trasmissione dati. I rapporti sul traffico vengono trasmessi in chiaro, questo facilita l’automatismo e la rapida pianificazione del percorso. Il canale dati V-Traffic fa parte dello standard TPEG e offre nuovi servizi come: attrazioni turistiche, la qualità dell’aria, i prezzi dei carburanti, colonnine elettriche di ricarica per veicoli, telecamere del traffico, parcheggi, stazioni per biciclette, le condizioni atmosferiche e altro.

Qual è la codifica audio utilizzata da DAB/DAB+?

Lo standard DAB utilizza MPEG 1 Layer 2 con Blocco codificatore CRC (coefficienti del polinomio a 2 bit). DAB+ utilizza MPEG 4 HE AAC v2 con blocco codificatore Reed Solomon (coefficienti del polinomio a 8 bit).

E’ possibile ascoltare le webradio con dispositivi DAB/DAB+?

Esistono diversi dispositivi multi-standard che hanno la webradio integrata. In tal caso, però, è necessario avere una connessione internet stabile (LAN, WLAN, scheda SIM con flat rate oppure un hotspot WiFi).

E’ possibile registrare con dispositivi DAB/DAB+?

Sì, esistono diversi dispositivi radio in grado di registrare il programma su chiavetta USB o su una memoria interna, per poi riprodurrlo, mandarlo avanti e indietro.

DAB/DAB+ ha una qualità audio migliore delle trasmissioni analogiche?

Sì, ciò è confermato da una serie di test e da molti ascoltatori. Soprattutto i programmi diffusi in DAB+ presentano un suono migliore, soprattutto se ascoltati su dispositivi mobili. Ciò è possibile grazie all’impiego del codec audio MPEG 4 HE AAC v2, dall’assenza di interferenze (rumori, sovrapposizione di segnali, disturbi di intermodulazione) e grazie alla banda audio più ampia (20 kHz contro i 15 kHz delle trasmissioni FM).

Esistono differenze di qualità tra i vari ricevitori DAB/DAB+?

Sì, sono stati riscontrate diverse differenze tra le varie radio digitali in termini di sensibilità d’ingresso e di stabilità di ricezione.

L’uso di DAB/DAB+ comporta un aumento dell’inquinamento elettromagnetico?

No, perché questa tecnologia di trasmissione necesita di poca potenza di trasmissione per avere una ricezione ottima.

Cos’è un multiplex DAB?

Come accade per il  DVB-T, anche nello standard DAB/DAB+ diversi programmi radiofonici vengono raggruppati in un multiplex, detto anche “blocco”. Normalmente nu multiplex contiene 8 programmi DAB oppure dai 12 ai 16 programmi DAB+, oltre alle informazioni aggiuntive. Un multiplex occupa una larghezza di banda pari a 1,54 MHz, contro i 0,3 MHz occupati da un 1 programma FM.

Quando verrà spenda la radio analogica?

La Norvegia come primo paese spegne l’ FM nel 2017. La Svizzera inizia con lo spegnimento a partire dal 2020 (il passaggio al digitale dovrebbe terminare entro il 2024). La Granbretagna spegne entro il periodo dal 2017 al 2022. La Germania spegne nel 2025 (se i studi di fattibilità del 2020 e del 2023 avranno un’esito positivo). Dei rimanenti paesi europei attualmente non esistono informazioni concreti. Per questo tutt’ora neanche da parte della RAS esiste una pianificazione per lo spegnimento della radio analogica.

Ultimo aggiornamento il 29 02 2016