Le alunne e gli alunni costruiscono radio digitali

Le alunne e gli alunni della classe 4iB dell’Istituto Tecnologico Max Valier di Bolzano hanno realizzato la loro radio digitale. Si sono confrontati con la nuova tecnologia di trasmissione radiofonica, con il design ed i processi di produzione. La RAS ha messo a disposizione gratuitamente i componenti costruttivi ed ha premiato gli apparecchi migliori.

Nell’autunno 2015 la RAS ha messo a disposizione degli alunni della classe 4iB dell’Istituto Tecnologico Max Valier di Bolzano i singoli elementi costruttivi. Con la supervisione dei professori Peter Kofler ed Eugen Bertagnolli gli alunni hanno ricevuto l’incarico di costruire un apparecchio radiofonico pienamente funzionante con un design il più innovativo possibile.

Le alunne e gli alunni si sono dedicati al loro compito senza risparmiarsi: hanno dovuto definire i processi lavorativi, predisporre l’elenco dei componenti necessari, ideare il design e infine elaborare con CAD i disegni per le macchine utensili. Molteplici le idee ed i materiali: legno, acciaio, plexiglas e molta elettronica.

Dopo innumerevoli ore di lavoro e straordinari prestati volontariamente le radio digitali sono state messe in funzione ed è stato testato il suono della tecnica trasmissiva digitale DAB+.

Le radio digitali sono state presentate con orgoglio al pubblico in occasione della “Giornata dei progetti” ed alcune avrebbero anche trovato subito degli acquirenti.

Il responsabile del progetto Peter Kofler sottolinea l’entusiasmo ed il grande impegno profusi nel cimentarsi con questa nuova tecnologia e la professionalità nell’attuazione delle proprie idee.

La RAS ha premiato i migliori apparecchi. Hanno vinto le alunne Stefani Trpkovski e Laura Marsoner con la loro radio digitale realizzata in legno con estrema precisione e, a pari merito, gli alunni Johannes Pichler und Timo Pichler con la loro radio di plexiglas illuminata a led blu.

 

Ultimo aggiornamento il 27 05 2016