Campagna informativa sulla digitalizzazione conclusa con successo

Le giornate d’informazione sono state aperte con la messa in servizio del nuovo centro di trasmissione della RAS dall’assessora alla famiglia, ai beni culturali ed alla cultura tedesca dott.ssa Sabina Kasslatter Mur in presenza dei media locali. Nel corso di una conferenza stampa tenuta il 12.10.2007, nella quale veniva anche trattata la prossima conversione dello ZDF dal analogico al digitale e le conseguenze per lo spettatore, i media sono stati informati dal presidente della RAS Helmuth Hendrich, dal direttore Georg Plattner, dal direttore tecnico Johann Silbernagl e dal Presidente del Comitato Provinciale per le comunicazioni Hansjörg Kucera, chiedendoli di inoltrare le informazioni alla popolazione. L’effettivo spegnimento del ZDF analogico è stato eseguito il 16.10.2007 dal presidente della Giunta Provinciale Luis Durnwalder. Quindi potranno essere ricevuti in digitale i programmi ZDF, ORF1 e ORF2 nell’area comprendente Bolzano, Merano, Burgraviato, Oltradige, Bassa Atesina, Alta Val di Non, Valdurna, Pennes e la bassa Valle Isarco. Si continuerà poi il 23 ottobre con le restanti zone della Val Sarentino, Val di Tires e Val d’Ega. Le rimanti zone dell’Alto Adige verranno convertite la prossima primavera 2008. Il 16.,17., e 18. ottobre erano invitati poi i cittadini a guardare dietro le quinte della RAS. Tanti hanno accettato l’invito e hanno colto l’occasione di visitare il nuovo centro di trasmissione e controllo della RAS e di rivolgere le loro domande direttamente ai tecnici, nonchè di informarsi sulla digitalizzazione.

Ultimo aggiornamento il 07 12 2015