Banda larga, entro l’anno internet superveloce nei primi edifici pubblici

Negli ultimi 5 anni, l’ampliamento delle rete a banda larga ha portato concreti risultati su tutto il territorio: attualmente, infatti, l’Alto Adige è `cablato` da ben 750 km. di cavi in fibra ottica, una distanza pari al tragitto Bolzano-Roma. A ciò, inoltre, vanno aggiunti i centri di smistamento dati (PoP), la cui operatività garantita dalla RAS entro la fine dell’anno in corso porterà sostanziosi passi in avanti. `Durante il vertice sulla banda larga – commenta l’assessore all’informatica Waltraud Deeg – abbiamo discusso alcuni aspetti tecnici e organizzativi del progetto. Sono convinta che entro la fine del 2014 potranno essere concretamente offerti i primi servizi allacciando gli edifici pubblici alla rete in fibra ottica`. Uno dei capitoli `aperti`, riguarda la questione dell’ultimo miglio, che resta oggetto di una trattativa fra Provincia e Comuni. `Stiamo cercando le sinergie migliori – sottolinea il Presidente Arno Kompatscher – studiando anche analoghi casi di best-practice. Entro la metà di maggio organizzeremo una manifestazione informativa assieme al Consorzio dei Comuni, e sono convinto che lavorando assieme si possano raggiungere gli obiettivi che tutti noi ci siamo posti`. Attualmente è in fase di rielaborazione anche il portale web dedicato alla banda larga, ospitato dalla Rete Civica all’indirizzo www.provincia.bz.it/bandalarga , che contiene tutte le informazioni sul progetto, le strategie che verranno messe in atto, e una cartina costantemente aggiornata sullo stato di avanzamento dei lavori. Nei prossimi mesi il sito verrà completato, e sarà anche predisposta una versione mobile adatta agli smartphone.

Downloads

Ultimo aggiornamento il 10 12 2015